Monforte srl
Che cos'è una CDN e perché ti serve

Che cos’è una CDN e perché è importante averla?

Quando pensi al mondo di Internet e alla quantità di azioni che vi compi quotidianamente, raramente ti rendi conto della sua presenza nel mondo “reale”. 

Eppure la grande Rete ha delle manifestazioni decisamente concrete: qualche centinaia di milioni di computer collegati tra loro con fibre ottiche, cavi elettrici, collegamenti sottomarini e satellitari, ponti radio… Ogni dispositivo terminale si trova in un punto diverso del globo e riceve dati da altri dispositivi posti da tutt’altra parte nel mondo. 

In altre parole, c’è una distanza fisica tra lo schermo su cui stai leggendo questo articolo e il dispositivo in cui sono sono immagazzinate le sue informazioni. Questa distanza potrebbe rallentare di molto l’arrivo a destinazione di quello che stai leggendo (del suo testo, del layout…). Ci sono, però., dei sistemi di intermediazione che velocizzano la ricezione dei dati tra il dispositivo di partenza e quello di arrivo. 

Cos’è una CDN?

Una CDN o Content Delivery Network è un insieme di server collocati in aree geografiche diverse sul pianeta. Il suo scopo è quello di avvicinare fisicamente i contenuti web al luogo in cui si trovano gli utenti e ridurre la loro latenza (ovvero il ritardo nella ricezione tra un dispositivo e l’altro). 

Copie dei contenuti, infatti, vengono memorizzate temporaneamente all’interno dei server della CDN e così sono più vicine alla posizione di chi sta effettuando ricerche sul web. 

I servizi CDN si rivelano particolarmente utili quando i contenuti da consegnare al ricevente sono complessi e hanno grandi dimensioni: video, immagini, flussi audio… La loro velocità di trasmissione è minore rispetto a quella richiesta per file più piccoli e, senza un sistema di smistamento efficace, rischierebbe di rallentare l’intero sistema. 

Come funziona una CDN?

Per prima cosa viene stabilito un Punto di Presenza (POP) o un gruppo di server CDN distribuiti in più aree geografiche. A questo punto si mettono in atto alcune pratiche per ridurre i tempi di comunicazione tra il dispositivo ricevente e  il server più vicino. 

Caching

Si tratta del processo di memorizzazione in copie dei contenuti statici di un sito web su più server POP. Ecco come funziona nel dettaglio:

  1. l’utente finale fa una ricerca nel browser e invia una richiesta di accesso a un contenuto al server di origine di quel contenuto
  2. Il server di origine invia la risposta all’utente e anche una copia al server POP
  3. Il server POP memorizza la copia come file di cache
  4. Se l’utente (o altri utenti che si trovano in sua prossimità) dovesse cercare di nuovo lo stesso contenuto, visualizzerà la copia di cache

Calcoli logici

Il server POP può essere programmato per eseguire dei calcoli logici che velocizzano la trasmissione dei contenuti al dispositivo dell’utente finale. Ad esempio, può ottimizzare i contenuti prima di inviarli, fare modifiche al comportamento della cache…

Accelerazione dinamica

Si applica ai contenuti web dinamici, ovvero quei contenuti che cambiano a seconda delle richieste degli utenti (es. campi di testo variabili). Il server CDN, quindi, deve riconnettersi a quello di origine ogni volta per recepire le modifiche al contenuto. Per sveltire questa operazione, si può ridurre il tempo di risposta tra i due server con algoritmi di routing intelligenti, ottimizzando le dimensioni dei file da trasmettere… 

Perché è importante utilizzare un servizio di CDN?

La latenza è un fattore che influisce sensibilmente sia sul volume di traffico sul sito web e/o sul tasso di conversione, sia sulla sua indicizzazione sul motore di ricerca. 

Si stima che il tempo medio di attesa tollerato dagli utenti che vogliono accedere a un contenuto è  di 3 secondi, ma in alcuni casi anche pochi millisecondi di troppo nel caricamento di una pagina possono fare la differenza tra l’abbandono della ricerca o la permanenza sul sito.  

Anche a livello SEO la latenza eccessiva è un problema: l’algoritmo di indicizzazione tende a valutare negativamente i tempi di caricamento troppo lunghi, perché disincentivano gli utenti a visualizzare il contenuto. 

Una rete CDN ovvia a tutte queste problematiche e permette ai tuoi contenuti web di essere raggiunti in tempi accettabili dagli utenti finali. 

Un altro vantaggio è quello di proteggere il tuo server da eventuali attacchi DDoS (Distributed Denial-of-Service): le CDN sono in grado di gestire grandi quantità di traffico, anche i picchi generati da attacchi hacker, perché distribuiscono il carico tra tutti i server POP della rete. 

Ne deriva, che le CDN sono ottimi alleati anche nella gestione di un numero elevato di utenti simultanei. I tuoi contenuti saranno disponibili per chiunque li richieda. 

Hai bisogno di qualche altro motivo per correre a cercare una CDN? Vai subito a trovare la tua rete!