Monforte srl
Tra 5 anni potrebbe essere generate l'AGI

Fermi tutti. Facciamo il punto sull’IA

L’oceano blu di ChatGPT si tinge ogni giorno un po’ più di rosso. Adesso comincia a esserci un po’ di affollamento: Gemini, Copilot, Jasper, Stability AI…

Tra tutte le alternative a OpenAI, però, ce n’è una che sta emergendo più delle altre negli ultimi mesi: è Anthropic, con il suo Claude 3 Opus. Sembra che sia più efficace di GPT-4 nella generazione di codice e nell’analisi di dati. Gestisce meglio anche le allucinazioni, limitandosi ad ammettere di non conoscere la risposta, invece che fornirne una “inventata”.

Claude 3 Opus è disponibile in versione Pro, ma sono disponibili anche due versioni gratuite (un po’ meno performanti): Sonnet e Haiku.

Nel frattempo il CEO di Nvidia, Jen-Hsun Huang, afferma che in cinque anni sarà possibile creare l’AGI (Intelligenza Artificiale Generale), ovvero un’AI capace di apprendere e svolgere qualsiasi attività che anche la mente umana può replicare. Una previsione troppo ottimista? Dipende dalla definizione di AGI: Huang non esclude che in tempi brevi l’AI potrebbe essere in grado di superare i test di Turing; per compiti più complessi, potrebbe volerci più tempo.

Fantascienza? No, realtà.

botmon
Hi! How can we help you?